martedì 10 aprile 2007

Brevi e indolori

- Non è sempre vero che Parma/Piacenza sono la terra di nessuno.
A volte affiorano margherite qua e là.
La neonata etichetta Tea-Kettle Records ( dietro cui si nascondono Carla e Fabrizio, che abbiamo avuto la fortuna di incontrare al Motron) è piacentina, sì, e tiene sotto la sua ala qualche gruppetto parmigiano.
Per intenderci.
I Somewhere Between e gli Isabel at Sunset.
Io, personalmente, sono d'accordo con Tommy, e vi consiglio questi Isabel at Sunset, che, tra le altre cose, ci difendono dagli alieni.
MP3: Kevin Key Boards - Isabel at Sunset
MP3: The Coming Back Guy - Isabel at Sunset


- A proposito del Motron, salta sempre fuori qualcosa.
Allego qui:
* Foto di Luca Righi
* Recenza di Indie-Rock.it
* Video di TRC ( Phil e Max al microfono)


- Max mi ha passato il disco di Windmill.
Quando anche gli italiani si trovano a fare della nu-rave stile NME, ecco, questo ragazzo inglese si esprime a suon di Arcade Fire e Mercury Rev. E si, forse anche un pò Flaming Lips.
Il suo esordio si chiama
Puddle City Racing Lights, in uscita per la Melodic il 23 aprile. Qualche tastiera psichedelica, qualche chitarra folk e una voce malinconica.
Qui ne parlano anche i Bunnies.

MP3 (--->link): Fluorescent Lights (e non ditemi che non fa un sacco Mercury Rev...)
Qualche altro pezzo sul suo [m-space].


- Qualche foto dei My Awesome Mixtape @Vox, sabato scorso.


3 commenti:

bollA ha detto...

recensione di indie-rock, sono io il colpevole...e son riuscito a mettere, sul mio blog, finalmente, la quarta e ultima parte..

Anais ha detto...

@bolla: ah, bene! si svelano gli arcani...
;-)
verrò a leggere l'ultima parte allora....

Polo ha detto...

leggete quella di rock it.