giovedì 14 giugno 2007

Le punte

Questo fine settimana è dura resistere.
Perchè, quando inizia l'estate, si sente. Gli impegni si accavallano e non gli si sta più dietro.
Io sarò costretta a scegliere, a volte, l'università, impegna.

Partendo con venerdì:
- al Vibra (Mo) ci sarà il gioco dell'estate per tutti: UN, DUE, TRE...STIV! alternata ad un dj set e l'altro. Le regole: i concorrenti partono dal bancone della birra, chi conta sta sotto la consolle e lì è la tana. Chi arriva primo, vince una foto con gli Stivs.
- Giardini di Mirò a Traversetolo (Pr)

Poi sabato:
- Prima giornata della Rottura del Silenzio all'Ekidna (Carpi) con un sacco di gruppettini, nostrani e non, e djset di Mala!!
- Festivalino 6x6 a Soliera (Mo) dove ci saranno anche i Monsieur Gustavo Biscotti, che bello, finalmente ci si rincontra.
- Settlefish + Gazebo Penguins a Villa Serena (Bo) per le serate organizzate dalla Unhip Records


e finalmente domenica:
- Seconda giornata della
Rottura del Silenzio all'Ekidna (Carpi), dove spiccano Gazebo Penguins e A Classic Education.
- Asobi Seksu all'Hana-Bi (Marina di Ravenna)

...e io il tempo per disegnare dove lo trovo?!??
(e per fortuna che è stata posticipata un'inaugurazione...)


8 commenti:

Anonimo ha detto...

ma se mi chiamo michele biondo e voglio diventare vostro amico, mi devo far chiamare micheal blonde?
ho visto che avete tutti nomi stranieri, c'è nick, steve ant, steve non so chi, tu sei anais..

She Met the Greek ha detto...

michael non micheal però. così in confidenza saresti Mik Blonde..x weekend, la domenica fa sempre campagna, quindi ekidna, sabato fa sempre ricordati il telepass, quindi bologna. stanco meriggiaresui libri anche per me...jeez

Anonimo ha detto...

ma figurati se il mitico michael blonde va a quei festini, dove suonano sempre gli stessi 4 gruppi di amici che si fanno i complimenti tra loro.

she met the greek ha detto...

cavolo mik. come sei cool.

Anais ha detto...

in realtà Anais è un nome ereditato da una vecchissima conversazione con un'amica di scuola, troppo tempo fa, ed è rimasto un pò per scelta un pò per caso, senza pensarci troppo.
la tua questione potrebbe essere riversata nei confronti di chi canta in inglese, piuttosto che in italiano, e lì ti risponderei che si sceglie l'inglese perchè ha più mercato. e forse è anche più orecchiabile, non sempre, ma spesso.
e forse siamo tutti vittime dell'abitudine.
certo che mi sembrano polemiche abbastanza gratuite.

Anonimo ha detto...

i GDM suonan venerdì, non sabato.
yo
cap

Anais ha detto...

@anonimo:grazie...corretto...

Zonda ha detto...

1,2,3, CASINO!: non ho parole.... :P